Blog Il blog di eridentimed

METODO MEZIERES


A cura di Elena Zanfagna - Osteopata

Eridentimed, Arese (MI)

Tempo di lettura: 35sec


Il metodo Mezieres

Nella seconda metà degli anni '90 Francois Mezieres dà forma all'omonimo metodo - un approccio di tipo funzionale (non prende in considerazione solo la struttura).

L'osservazione principe..

Un giorno Mezieres ebbe a che fare con una paziente che presentava un'importante cifosi (gobba) e indossava un corsetto di cuoio e ferro. La paziente si sdraiò e Mezieres notò comparire un'enorme lordosi (curva della parte bassa della schiena) semplicemente spingendo sulle sue spalle. Mezieres cercò di impedire questa lordosi attraverso la spiunta verso il pavimento del bacino, ma vide che l'iperlordosi si era spostata a livello del collo... Insegnò così alla paziente a far rientrare il mento e poi a spingere i lombi a terra, ma le ginocchia si piegarono e la respirazione si bloccò in inspirazione. Fu come se la cifosi fosse una trappola e a dominare è la lordosi, che si sposta su tutto il corpo!

Catene muscolari e cifosi

Pensieri di Mezieres

  • Un muscolo si muove quasi sempre in sinergia con altri muscoli.
  • La catena muscolare non può essere troppo debole ma solo troppo forte, tutte le catene vanno alllungate
  • La lordosi è la curva primaria e la cifosi una congiunzione tra due lordosi.

Il metodo in pratica

  • Allungamento dei paravertebrali
  • Rigidità articolare vista come conseguenza di rigidità muscolari
  • Caccia di compensi
  • Tempo forte della respirazione: espirazione





info & social

Facebook

YouTube

Instagram

Linkedin